L’ultima tappa di MXGP arriva a Shanghai

L’ultima tappa del FIM Motocross World Championship 2019 si concluderà nella magnifica città di Shanghai, per la prima volta, per l’MXGP della Cina. Mentre la nuova pista rappresenta da sola una grande sfida per i piloti MXGP e MX2, il circuito di livello medio è pronto a ospitare il suo primissimo evento nella classe mondiale.

La stagione MXGP 2019 ha viaggiato in 18 luoghi diversi quest’anno in tutto il mondo, emozionando, creando aspettative e fornendo azioni intense ad ogni tappa. Il Team HRC del campione della stagione 2019 Tim Gajser e il Team Red Bull KTM Factory Racing di Jorge Prado Jorge Prado non hanno nulla da dimostrare questo fine settimana, poiché hanno già in tasca i loro titoli MXGP e MX2, ma le battaglie per le altre posizioni dei Campionati sono ancora aperte.

Mentre l’inseguimento al titolo del campionato MXGP 2019 si è concluso con Tim Gajser del Team HRC con la vittoria di Imola, il campo è ancora aperto per le altre posizioni. Tuttavia lo sloveno si schiererà in griglia di partenza con l’auspicio di aggiungere alle sue nove vittorie overall quella del Grand Finale di Shanghai. Gajser ha solo bisogno di totalizzare altri nove punti per distaccare il secondo classificato e risultare il campione più dominante nella storia del motocross, inoltre un ritorno al podio è d’obbligo per il pilota HRC questo fine settimana dopo il suo 4 ° posto in Turchia.

 

Jeffrey Herlings della Red Bull KTM Factory è tornato ed è stato il protagonista del MXGP della Turchia, riuscendo a vincere il suo primo GP della stagione dopo essersi ripreso da un paio di gravi infortuni durante la stagione. Le prestazioni perfette dello scorso fine settimana dimostrano che l’olandese sarà uno dei favoriti per la vittoria nell’MXGP della Cina e nel Monster Energy FIM Motocross delle Nazioni.

 

Jeremy Seewer del team Monster Energy Yamaha Factory si schiererà in partenza con 542 punti in classifica, dopo un dolce amaro GP in Turchia dove è riuscito a chiudere 7 °, lo svizzero approda in Cina avendo dalla sua parte la velocità e nutrendo grandi aspettative per tornare sul podio MXGP.

 

Glenn Coldenhoff del team Standing Construct KTM ha accresciuto la sua fiducia dopo gli ultimi tre Grand Prix dove ha ottenuti i risultati di 1-1-2.  Si puo’ scommettere che Coldenhoff spingerà forte all’MXGP della Cina puntando al terzo posto nella classifica del campionato MXGP, mentre al momento è Gautier Paulin della Monster Energy Wilvo Yamaha Official a detenere tale posizione. Paulin, che in questo ultimo periodo è davvero in forma, ha 499 punti mentre Coldenhoff 488, quindi sarà interessante vedere chi uscirà vincitore da questa battaglia per la terza posizione.

 

Anche Pauls Jonass di Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing è in ottima forma e vorrà gareggiare al meglio in Cina. Il lettone è arrivato terzo assoluto all’MXGP della Turchia ottenendo il suo terzo podio stagionale.

 

Tommy Searle del Monster Energy Kawasaki Racing Team è stato costretto a ritirarsi dal MXGP della Turchia a causa di un incidente durante il riscaldamento che gli ha causato una contusione alla spalla. Dopo ulteriori esami, Searle potrebbe rientrare in gara all’MXGP della Cina.

 

La top ten del campionato mondiale MXGP: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 744 points; 2. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 542 p.; 3. Gautier Paulin (FRA, YAM), 499 p.; 4. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), 488 p.; 5. Arnaud Tonus (SUI, YAM), 462 p.; 6. Pauls Jonass (LAT, HUS), 428 p.; 7. Arminas Jasikonis (LTU, HUS), 416 p.; 8. Jeremy Van Horebeek (BEL, HON), 403 p.; 9. Romain Febvre (FRA, YAM), 384 p.; 10. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 358 p.

 

Per ulteriori informazioni sulle altre classifiche leggi qui

 

Fonte: Media Youthstream